Go to Top

Forex: Cos'è un Trend e Quando è Forte e Affidabile

Riconosci Quando un Trend è Forte e Quando No. Migliora le tue Performance ed Evita fino al 30% di Perdite.

Iscriviti alla Newsletter

Richiedi Subito il Video

Calendario economico Forex: perché utilizzarlo

calendario economico forex
CONDIVIDI:
  • 1K
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    1K
    Shares

Calendario economico Forex: a cosa serve

Il calendario economico è uno strumento che si rivela molto utile quando si tratta del trading forex. Ma che cosa è esattamente il calendario economico? Ma soprattutto: come utilizzare un calendario economico per il forex? Innanzitutto, chiariamo fin da subito che non stiamo parlando di un “normale” calendario, quello che tutti noi abbiamo probabilmente vicino alla scrivania, oppure in ufficio.

calendario economico forex

Il calendario economico, per chi non lo conosce e non lo ha mai utilizzato prima d’ora, non serve per ricordare appuntamenti od impegni. Più che altro, si rivela molto utile per avere utili informazioni sull’andamento, soprattutto a breve termine, del mercato del forex. Infatti, se fai trading forex (o ti sei appena avvicinato a questo mercato) sai bene che i movimenti su un grafico possono essere o a lungo termine o a breve termine.

I movimenti a breve termine sono spesso quelli più insidiosi, perché avvengono all’interno di un trend a lungo termine. E si corre quindi il rischio di aprire posizioni seguendo questi movimenti che però, hanno una breve (a volte brevissima) durata, causando spesso e volentieri perdite oppure miseri guadagni. Ed è proprio qui che il calendario economico ci viene in aiuto: vediamo insieme come funziona un calendario economico.

Calendario economico: come funziona

Il calendario economico ci fornisce la data e orario di uscita dei principali dati macro economici (ma anche notizie finanziarie) per tutta la settimana di trading forex. Se abbiamo un calendario del genere a portata di mano, puoi capire quante informazioni saremo così in grado di ottenere. Qui sotto puoi infatti vedere un esempio di calendario economico.

calendario economico esempio

Come vedi, un calendario economico ci dice:

  • Nome del market mover (così vengono chiamati i dati macro economici o notizie in grado di influenzare una coppia di valute)
  • Data e orario di pubblicazione
  • Valuta interessata
  • Aspettative previste dagli analisti

Inoltre, a seconda del tipo di calendario che stiamo utilizzando, sarà possibile avere anche delle informazioni relative ai dati simili rilasciati precedentemente. Oltre ad avere un indicatore della “forza” del market mover, ovvero quanto può influire l’andamento di una valuta un certo market mover.

Questi calendari economici in genere si trovano sempre online, e sono diversi i siti che li offrono anche gratuitamente. Alcuni siti invece, richiedono una semplice registrazione per avere accesso ad ulteriori vantaggi, come la possibilità di ricevere notifiche personalizzate direttamente via email oppure sul proprio browser.

Calendario Economico vantaggi per il trading forex

Un calendario economico ti permette di rimanere sempre informato sull’andamento dei mercati legati alle valute. Potrai filtrare i market mover controllando solo quelli relativi alle valute su cui desideri investire. Ovviamente, vi sono market mover più importanti di altri, che riescono ad influenzare maggiormente l’andamento di una valuta. Per esempio, i dati relativi al PIL o alla Disoccupazione (giusto per citarne due).

Di norma, i market mover riescono ad influenzare l’andamento di una valuta solo per il breve periodo: parliamo di poche decine di minuti fino anche ad un paio di ore o fine giornata. Non sono da sottovalutare anche market mover come conferenze stampa delle banche come BCE oppure la FED americana, così come gli stessi discorsi dei loro presidenti sulle politiche monetarie.

diario di trading forex

Un calendario economico, oltre a tenere informati, permette di prevedere le potenziali variazioni momentanee di una coppia di valute. Se per esempio sappiamo che saranno rilasciati i dati relativi alla disoccupazione mensile USA, e le previsioni sono negative, oltre ad esservi molta attesa per questo dato, forse è meglio se aspettiamo ad aprire la nostra posizione sul EUR/USD.

La migliore cosa da fare infatti, sarebbe aspettare il momento di rilascio di questi dati. E vedere se vengono confermati o meno. Infatti, tale dato potrebbe causare delle variazioni momentanee nel valore della coppia, rischiando magari di colpire il nostro livello di Stop Loss impostato poche ore prima. Ecco perché, in caso di dati e market mover molto importanti, come per esempio i Non farm payrolls, si preferisce evitare di aprire una posizione poco prima, ed aspettare invece il rilascio di tali dati (e agire di conseguenza, cogliendo un’opportunità di investimento).


CONDIVIDI:
  • 1K
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    1K
    Shares