Go to Top

Forex: Cos'è un Trend e Quando è Forte e Affidabile

Riconosci Quando un Trend è Forte e Quando No. Migliora le tue Performance ed Evita fino al 30% di Perdite.

Iscriviti alla Newsletter

Richiedi Subito il Video

Grafico Heikin Ashi: come utilizzarlo nel trading online

inversione trend grafico heikin ashi
CONDIVIDI:
  • 1K
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    1K
    Shares

Grafico Heikin Ashi: come utilizzarlo nel trading online

Il grafico Heikin Ashi a prima vista può sembrare molto simile ad un classico grafico a candele giapponesi. Anche se, la stragrande maggioranza dei trader non conosce il funzionamento del grafico Heikin Ashi. Un vero peccato, perché questo grafico ha dei vantaggi notevoli rispetto al grafico a candele giapponesi. Utilizzare il grafico Heikin Ashi magari in combinazione con il classico grafico a candele giapponesi può fornirci dei notevoli vantaggi quando si tratta di individuare il trend in corso.

E se riusciamo ad individuare il trend in corso con precisione, potremmo investire di conseguenza seguendo i movimenti del trend. Vediamo quindi di capire come funziona il grafico Heikin Ashi e in cosa si differenza da quello classico a candele giapponesi.

Grafico Heikin Ashi: la spiegazione

Ma qual’è lo scopo del grafico Heikin Ashi? Semplice: questo grafico viene principalmente usato per eliminare il cosiddetto “rumore” dai movimenti dei prezzi. Per rumore, si intendono tutti quei movimenti di breve termine dei prezzi, che si discostano dal trend in corso e che possono trarre in inganno i trader. Ogni tipo di grafico ha il rumore, ed è per questo che si utilizza il grafico Heikin Ashi: per avere una vision generale sul trend che sia chiara e precisa.

Senza il rumore sul grafico, l’Heikin Ashi viene usato per:

  • Individuare il trend in corso
  • Individuare potenziali punti di inversione del trend

Per capire di cosa stiamo parlando, diamo un’occhiata ad un grafico a candele giapponesi dell’EUR/USD.

E adesso, qui sotto controllate il grafico Heikin Ashi per lo stesso periodo di tempo, sempre per l’asset EUR/USD.

Notate qualcosa di differente? Esatto: il rumore dei prezzi è scomparso. Come potete vedere, i movimenti dei prezzi sono così chiari che perfino un bambino sarebbe in grado di scegliere se investire al rialzo o al ribasso! Ecco perché prima abbiamo detto che il grafico Heikin Ashi può essere di grande aiuto quando si vuole individuare il trend in corso. Senza il rumore dei prezzi, prendere le proprie decisioni risulta molto più semplice.

Questa precisione del grafico Heikin Ashi è possibile grazie al metodo di calcolo che c’è dietro le candele dell’Heikin Ashi. Ovvero:

  • Il valore di chiusura della candela è dato da una sorta di media della candela corrente. Chiusura = (Apertura + Massimo + Minimo + Chiusura) / 4.
  • L’apertura della candela corrisponde alla media del body (corpo) della candela precedente. Apertura = (Apertura[1 ] + Chiusura[1]) / 2.
  • Il massimo della candela è il valore più alto tra il massimo della candela corrente, l’apertura e la chiusura sempre della candela corrente calcolata con il metodo appena visto. Massimo= Max (Massimo, Apertura, Chiusura).
  • Il minimo della candela è il valore più basso tra il minimo della candela corrente, l’apertura e la chiusura sempre della candela corrente calcolata con il metodo appena visto. Minimo = Min (Minimo, Apertura, Chiusura).

Grafico Heikin Ashi per individuare i trend

Ora che sappiamo che cosa è il grafico Heikin Ashi, vediamo un po’ di spigare come possiamo utilizzarlo nel trading online. Vi anticipiamo che il grafico Heikin Ashi non può essere usato da solo come strumento per investire: possiamo piuttosto considerarlo come un valido alleato alla nostra strategia di trading.

Trend sul grafico Heikin Ashi

Come potete vedere dall’immagine qui sopra, durante una fase di aumento le candele saranno verdi e avranno le loro ombre posizionate solo sulla parte superiore (saranno quindi praticamente assenti le ombre inferiori). Viceversa, durante le fasi di ribasso le candele saranno rosse e avranno le ombre posizionate solo sulla parte inferiore. Tanto più grandi sono le candele e tanto più lunghe sono le ombre, tanto più forte è il trend in corso.

Per trovare potenziali punti di inversione invece, bisogna cercare di capire quando si sta indebolendo il trend in corso. Qui sotto ne abbiamo un esempio: quando un trend si sta indebolendo, la lunghezza delle corpo delle candele diminuirà notevolmente. Inoltre, incominceranno a spuntare delle ombre anche sull’altro lato delle candele (in caso di trend rialzista, allora spunteranno anche ombre nel lato inferiore; in caso di trend ribassista, allora spunteranno anche ombre nel lato superiore).

Inversione trend sul grafico Heikin Ashi

Insomma, il grafico Heikin Ashi può essere usato con successo per individuare i trend in corso e i potenziali punti di inversione. Di solito, è consigliabile utilizzarlo per confermare i segnali della vostra strategia di trading, o di utilizzarlo comunque in accoppiata con un classico grafico a candele giapponesi, per poter così vedere l’andamento del valore di un asset senza il fastidioso “rumore” dei prezzi.


CONDIVIDI:
  • 1K
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    1K
    Shares