Go to Top

Forex: Cos'è un Trend e Quando è Forte e Affidabile

Riconosci Quando un Trend è Forte e Quando No. Migliora le tue Performance ed Evita fino al 30% di Perdite.

Iscriviti alla Newsletter

Richiedi Subito il Video

Strumenti di Fibonacci per trading Forex

ritracciamenti fibonacci
CONDIVIDI:
  • 1K
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    1K
    Shares

Tutti noi sappiamo quanto sia importante individuare un trend in corso, così come i potenziali punti di inversione, per poter investire di conseguenza e massimizzare i propri guadagni. Ed in nostro aiuto, oggi vogliamo presentarvi gli strumenti di Fibonacci per il trading online, spesso chiamati anche “Metodo Fibonacci”.

Per essere più precisi, questi sono i più importanti ed utilizzati strumenti di Fibonacci nel trading online:

  • Ritracciamenti di Fibonacci
  • Archi di Fibonacci
  • Fan Line di Fibonacci
  • Time Extension di Fibonacci

Nel nostro articolo vi mostreremo come possiamo utilizzare gli strumenti di Fibonacci per analizzare al meglio i grafici finanziari ed aiutarci ad individuare correttamente il trend, così come il timing per aprire e chiudere le nostre posizioni.

Metodo di Fibonacci e Sequenza di Fibonacci

Iniziamo prima con un rapido accenno su chi era Fibonacci e la storia relativa alla sua sequenza di numeri. Fibonacci fu un matematico italiano, passato alla storia soprattutto per la scoperta di una particolare sequenza di numeri, che prese poi il suo nome. La sequenza di Fibonacci  una sequenza di numeri dove ognuno di essi è la somma dei precedenti, e se diviso per il precedente tende ad avvicinarsi al valore costante del numero aureo che è 1,618.

Ogni numero che fa parte della sequenza di Fibonacci è la somma dei due precedenti . Per esempio, i primi numeri della sequenza di Fibonacci sono:1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, 144. La sequenza di Fibonacci verrà impiegata nel futuro soprattutto nel campo delle probabilità (e anche del trading online), ma a quei tempi Fibonacci arrivò a tale sequenza per un motivo alquanto più pratico.

Ovvero, provare a rispondere alla seguente domanda: quante coppie di conigli si ottengono in un anno da una sola coppia supponendo che produca ogni mese (tranne il primo) una nuova coppia, che a sua volta diventa fertile a partire dal secondo mese? Ma come vedremo nei prossimi paragrafi, la sequenza di Fibonacci è stata poi anche usata per creare i cosiddetti “strumenti di Fibonacci” per il trading online.

Ritracciamenti di Fibonacci

I ritracciamenti di Fibonacci servono per individuare importanti livelli di resistenza e supporto sul grafico. Sono probabilmente lo strumento di Fibonacci più conosciuto ed utilizzato dai trader, infatti tutti i servizi di grafici online offrono gli strumenti di Fibonacci come strumento dell’analisi tecnica da applicare sui grafici con un paio di click.

Per disegnare i ritracciamenti di Fibonacci dovete come prima cosa individuare un trend sul grafico. A questo punto, selezionate gli strumenti di Fibonacci dagli strumenti dell’analisi tecnica e a seconda del tipo di trend:

  • In caso di trend rialzista dovete cliccare prima sul minimo del trend (ovvero da dove è iniziato il rialzo), poi sul massimo del trend (ovvero dove si è concluso il rialzo).
  • In caso di trend ribassista dovete cliccare prima sul massimo del trend (ovvero da dove è iniziato il ribasso), poi sul minimo del trend (ovvero dove si è concluso il ribasso).

ritracciamenti fibonacci

Qui sopra potete vedere un esempio di Ritracciamenti di Fibonacci. Come potete vedere, si tratta di linee orizzontali disegnate a dei precisi livelli e funzionano come fossero dei supporti e resistenze. I prezzi tendono a muoversi all’interno della “griglia” che i ritracciamenti di Fiboancci vanno a creare, aiutandoci quindi a prevedere i futuri movimenti e quindi a seguire al meglio il trend in corso.

I livelli di Fibonacci più importanti nel caso dei ritracciamenti sono:

  • Si inizia con: 0% e 100% (Fine ed inizio, Inizio e fine).
  • Poi si passa a: 23.6% , 38.2% , 50%, 62.8% , 76.4%.
  • Successivamente si tracciano anche i livelli fuori dal Range, ovvero: 161.8% , 261.8% , 423.6% . Tali livelli sono chiamati anche estensioni di Fibonacci.

Archi di Fibonacci

Anche gli Archi di Fibonacci funzionano in maniera simile ai ritracciamenti di Fibonacci. Gli archi di Fibonacci servono per individuare delle zone di prezzo che funzionano da resistenze o supporti. In questo caso, gli archi di Fibonacci utilizzano i livelli di del 38.2%, del 50% e del 61.8% (espressi come archi però, e non come linee).

Come per i ritracciamenti, dovrete individuare un trend in corso sul grafico e selezionare gli archi di Fibonacci tra gli strumenti di analisi tecnica da applicare sul grafico. Successivamente:

  • In caso di trend rialzista dovete cliccare prima sul minimo del trend (ovvero da dove è iniziato il rialzo), poi sul massimo del trend (ovvero dove si è concluso il rialzo).
  • In caso di trend ribassista dovete cliccare prima sul massimo del trend (ovvero da dove è iniziato il ribasso), poi sul minimo del trend (ovvero dove si è concluso il ribasso).

Come potete vedere dalle seguenti immagini, gli archi saranno rivolti verso l’alto in caso si sia utilizzato un trend rialzista per tracciarli, altrimenti se si è utilizzato un trend ribassista, saranno rivolti verso il basso. Bisogna fare molta attenzione quando i prezzi fuoriescono dagli archi tracciati, i quali agiscono da supporti e resistenze (e come tali devono essere trattati).

archi fibonacci

archi fibonacci esempio

 

Fan Line di Fibonacci

Le fan line di Fibonacci sono il prossimo strumento di Fibonacchi che analizzeremo. Chiamate anche “linee a ventaglio di Fibonacci”, sono calcolate sfruttando sempre la famosa sequenza di Fibonacci. Così come gli archi di Fibonacci, anche in questo caso vengono presi in considerazione i livelli di 38.2%, 50% e 61.8%.

fan line fibonacci

Così come per tutti gli altri strumenti di Fibonacci, dovrete sempre selezionare il trend rialzista o ribassista su cui applicarle. Le Fan Line di Fibonacci svolgono un ruolo di supporti e resistenze, e possono essere affiancate anche da altri indicatori, come per esempio l’RSI (Relative Strength Index), per ottenere segnali ancora più precisi, come nell’esempio qui sotto.

fan line fibonacci esempio

Time Extension di Fibonacci

L’ultimo strumento di Fibonacci che vogliamo mostrarvi sono le Time Extension di Fibonacci. Vengono utilizzate principalmente per individuare i potenziali punti di inversione dei trend in corso. Disegnare le time extension di Fibonacci su un grafico è semplice come applicare tutti gli altri strumenti appena citati: individuate un trend, ed applicate lo strumento sul grafico.

Come potete vedere dall’immagine qui sotto, le Time Extension di Fibonacci vengono disegnate sul grafico come delle linee colorate. In questo esempio, mostriamo come l’andamento dei prezzi tende a cambiare quando incontra le Time Extension disegnate sul grafico (gli esempi sono cerchiati in nero). Ovviamente, come tutti gli strumenti dell’analisi tecnica, tutti gli strumenti di Fibonacci dovrebbero essere usati insieme ad altri strumenti dell’analisi tecnica per confermare i segnali ricevuti.

time extension fibonacci


CONDIVIDI:
  • 1K
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    1K
    Shares